L’intelligenza artificiale sta trasformando il settore sanitario, migliorando la precisione diagnostica e avvicinando pazienti e medici in un percorso condiviso di gestione della salute. Dalla diagnosi precoce delle demenze all’ottimizzazione delle risorse ospedaliere, l’AI promette una cura più efficiente, personalizzata e collaborativa

L’articolo L’IA e la cura “condivisa”: così la sanità diventa più efficiente e collaborativa proviene da Agenda Digitale.