Nel 2014, il ciclo medio di sostituzione dello smartphone era di 23,8 mesi. Entro il prossimo anno, dovrebbe aumentare di appena 10 mesi, raggiungendo una stima di 33,6 mesi.
Quindi è solo una coincidenza che, mentre il mercato dei telefoni usati è cresciuto di circa 100 milioni di unità

vendute all’anno, le persone tendono anche a mantenere i loro dispositivi circa 10 mesi in più prima di scambiarli? Oppure esiste una sorta di correlazione tra l’allungamento del ciclo di sostituzione degli smartphone e il rapido aumento del mercato dell’usato? Ciò che sembra evidente è che i motivi che spingono i proprietari di smartphone a tenere i loro telefoni più a lungo sono molto simili ai motivi per cui sempre più persone scelgono telefoni di seconda mano.