Scopri come poter controllare un iPhone, magari di tuo figlio, grazie alle app giuste

Uno smartphone al giorno d’oggi è praticamente indispensabile, perchè permette di fare tantissime operazioni che vanno oltre la semplice telefonata. Di pari passo c’è il discorso legati ai rischi, giacché basta incappare in qualche applicazione  per vedersi rubati i dati personali. Quindi, in questa guida ti spiego come sia possibile controllare/spiare un iPhone. Operazione che in inglese viene definita parental control e che può essere utile per controllare il proprio figlio o la persona con cui si ha una relazione, per i motivi più disparati che rientrano negli affari personali.

Tutti i modi per controllare un iPhone

Sfrutta l’applicazione “Dov’è”

A differenza di Android che ti fa ricorrere ad app terze, Apple ingloba già di suo questa funzione. La prima soluzione che mi viene in mente è l’applicazione denominata “Dov’è”, che serve per localizzare i dispositivi configurati con lo stesso account. Dettaglio basilare per poter controllare qualcuno è che egli accetti una “richiesta di amicizia” ricevuta condividendo la sua posizione. Altrimenti non si può procedere.

Come inviare la richiesta

I passaggi da fare per inviare la richiesta sono i seguenti:

Apri l’app “Dov’è” sullo smartphone
Vai al tab “Persone” che trovi in basso a sinistra
Clicca sull’opzione “Condividi la mia posizione”
Compila con il nome del contatto da seguire
Invia la richiesta

Ora chi ha ricevuto la richiesta deve accettarla e scegliere di condividere la sua posizione. Se tutto questo viene fatto, vedrai comparire la sua posizione nella mappa che trovi sotto la voce “Persone”. Soluzione veloce e affidabile, garantita dalla sicurezza di Apple.

Se vuoi, invece, affidarti ad altre soluzioni, prosegui nella lettura.

Utilizza il software “mSpy”

La seconda soluzione che mi sento di consigliarti è un software che si chiama mSpy. Nella sua categoria è uno dei più affidabili.  Funziona senza alcuna applicazione da installare su iPhone, perchè si accede semplicemente inserendo le credenziali di accesso all’Apple ID, però non le tue bensì quelle della persona da monitorare.

Una volta completato l’accesso bisogna procedere con la configurazione, ma bastano pochi minuti. Fatto questo, mSpy ti permette di accedere a: tutte le telefonate (sia in entrata che in uscita), contatti salvati, SMS inviati e ricevuti, chat di WhatsApp, cronologia di navigazione di Safari, eventi nel calendario e note. Accertati che il backup di WhatsApp sia attivo su iCloud.

Il programma permette di aver e un periodo di prova gratuito, dopo il quale ci si deve abbonare a questo link.

Sfrutta l’app Qustodio su iPhone

Se, invece, preferisci affidarti ad un’applicazione ti consiglio quella denominata Qustodio.  Grazie a questa applicazione, ogni genitore può controllare il proprio figlio tramite app per smartphone o sito web desktop per vedere tutte le operazioni che ha fatto. Prevede un costo che è pari a circa 41 euro all’anno, oltre a tre giorni di prova gratuita appena ci si registra all’app stessa.

La prima cosa da fare è quella di scaricare l’applicazione sul proprio iPhone andando a questo link. Poi, i passaggi da seguire sono questi:

Dopo averla installata, avvia l’applicazione e clicca su “Sono nuovo su Qustodio”
Compila i tuoi dati come il nome, la mail e la password e clicca su “Successivo” per completare la registrazione;
Scegli la voce “Dispositivo genitore” che trovi in basso:
Prosegui cliccando su “OK vediamolo” e poi su “Chiudi tour” ;
Scegli di far partire la prova gratuita di tre giorni cliccando su “Inizia a usare Premium”;
Clicca su “+” in basso;
Compila i campi inserendo le informazioni della persona che desideri controllare e poi clicca su “Successivo”;
Adesso devi scaricare l’app Qustodio anche sull’iPhone della persona che vuoi controllare;
Dopo averla scaricata, avviala e clicca sulla voce “Ho un account genitore” e inserendo le credenziali che hai creato poco fa;
Premi sulla voce “Successivo” e“Concedi”;
Sceglie “OK” ad ogni permesso richiesto dall’app per avere tutte le funzioni disponibili;
Ora clicca su “Allow” alla richiesta dell’installazione di un nuovo profilo;
Conferma con “Consenti”;
Infine clicca su “Installa” in alto e poi su “Autorizza”;

Fatto tutto questo, vedrai sul tuo profilo del tuo iPhone tutte le informazioni riguardanti l’utilizzo del dispositivo. L’account genitore è accessibile attraverso questo link. Se hai domande o dubbi siamo qui, puoi scrivere attraverso la pagina dei commenti.

♥ Continua a seguirci su Telegram, Google News, YouTube, TikTok, FlipboardTwitter o Instagram. Facci sapere le tue opinioni ed esperienze commentando i nostri articoli◊.

L’articolo Come controllare un iPhone dal tuo iPhone (parental control) proviene da WhatsTech.