In Cina sembra manifestarsi l’intento di creare un vero e proprio sistema reticolare di vigilanza sociale senza precedenti. Massicci gli investimenti e gli strumenti messi in campo per controllare ubiquamente i cittadini, censurare i contenuti, profilare le identità personali. Il punto

L’articolo Sorveglianza di massa: così la Cina attua il suo modello “orwelliano” proviene da Agenda Digitale.