L’utilizzo di sistemi tecnologici all’avanguardia in ambito lavorativo può aiutare a evitare pregiudizi nelle tradizionali procedure selettive, ma presenta tanti punti oscuri, dal monitoraggio permanente all’utilizzo degli algoritmi che stabiliscono punteggi di produttività. Il punto

L’articolo Se lo stipendio lo decide l’algoritmo: tutte le insidie del monitoraggio dei lavoratori proviene da Agenda Digitale.