Garantire sicurezza e incolumità degli studenti attraverso il monitoraggio delle loro attività online è una pratica sempre più diffusa nelle scuole Usa, e non solo. Ma questo controllo viene usato più spesso a fini disciplinari che per la sicurezza degli studenti, con conseguenze sulla privacy e la libertà di espressione

L’articolo Studenti sempre più sorvegliati, non solo a scuola: l’impatto su privacy e salute mentale proviene da Agenda Digitale.