Il fenomeno del quiet quitting è connesso alla ricerca di benessere e al contrasto del burnout: basta straordinari, orari folli, email a ogni ora. Trainato dalla Gen Z è legato all’ambiente lavorativo e al rapporto con i propri manager. Come riconoscere un quiet quitter e come raggiungere maggiori livelli di engagemen

L’articolo Quiet quitting, se il lavoro non è più il centro della vita: cos’è e come affrontarlo in azienda proviene da Agenda Digitale.